Cultura e spettacoli
stampa

Sabato 11 sarà presentata la rivista "Sant'Omobono tredici novembre"

Il 13 novembre per i cremonesi è una data di festa e di memoria del santo patrono Omobono Tucenghi, un giovane mercante ricordato per la sua fede e la grande generosità verso i più poveri. Omobono è il primo santo della storia ad essere canonizzato da un papa e attorno alla sua figura si può disegnare una ricca trama fatta di eventi storici, tradizioni e detti popolari, leggende, opere artistiche, tutte pensate per raccontare la storia di un laico cremonese avvolto in un manto di santità e della sua città dal XII secolo ad oggi.

Parole chiave: Omobono (3)
Sabato 11 sarà presentata la rivista "Sant'Omobono tredici novembre"

Questa fitta trama è stata assemblata e racchiusa nella pubblicazione “Sant’Omobono, tredici novembre” che verrà presentata sabato 11 novembre alle ore 16.30 presso la chiesa dei Santi Egidio e Omobono (via Oscasali angolo via Riggero Manna).

Il progetto edito da Atena srls è stato coordinato dal professor Isidoro Gusberti che da cinquant’anni fa risuonare la voce dell’organo nella chiesa di S. Omobono. Proprio per questa occasione racconta la sua esperienza di musicista e descrive lo strumento recentemente restaurato. La rivista presenta ventuno capitoli ideati e elaborati dagli storici dell’arte dell’Associazione CrArT – Cremona Arte e Turismo: Anna Adami, Serena Carpaneto, Tommaso Giorgi ed Elena Poli. I saggi raccontano la storia del santo partendo dalle testimonianze più antiche e propongono approfondimenti legati al culto di Omobono, alla storia della città del XII secolo che grazie alla figura del patrono si interseca con la Storia della Chiesa e la Storia dell’Arte locale.

Accompagnato dalla figura di S. Omobono il lettore può compiere molti viaggi alla scoperta della storia di Cremona: camminando lungo le strade della città e entrando in chiese e palazzi le immagini di S. Omobono raccontano aneddoti della vita dei cremonesi, la situazione politica e religiosa del tempo, le tradizioni popolari che nascono nel XII secolo e ancora oggi arricchiscono il folclore popolare e l’eredità spirituale del santo. La pubblicazione racchiude i segreti di una storia che corre da Cremona verso Roma, Napoli, Catania... Le tracce di un santo chiamato Omobono si notano ancora oggi lungo le strade della nostra penisola.

Elena Poli

Sabato 11 sarà presentata la rivista "Sant'Omobono tredici novembre"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.