Dai nostri paesi
stampa

Viadanese/Casalasco - Il regno del biologico

È stato costituito un distretto agricolo ad hoc, con l'obiettivo di promuovere le aziende che producono seguendo i dettami del bio. L'aggregazione permetterà di condividere i fabbisogni formativi e a unire le forze per i bandi

Parole chiave: Viadanese (1), Biologico (1), Casalasco (5), Distretto (2)
Viadanese/Casalasco - Il regno del biologico

È nato il Distretto agricolo biologico del casalasco-viadanese. Venerdì scorso la presentazione ufficiale, nel corso di una merenda contadina presso l’azienda agricola Ca’ Vecchia di Valle, nelle campagne tra Viadana e Casalmaggiore. Oltre ai contadini e produttori interessati, sono intervenuti l’assessore regionale all’agricoltura Gianni Fava; i sindaci di Viadana Giovanni Cavatorta, Casalmaggiore Filippo Bongiovanni, Commessaggio Alessandro Sarasini e Pomponesco Pino Baruffaldi; il presidente del Gal “Terre del Po” Francesco Meneghetti; il rappresentante Coldiretti Paolo Voltini. Gli ospiti hanno degustato una selezione di prodotti tipici: lambrusco viadanese, luadèi, formaggi caprini, mostarde di meloni antichi, conserve di zucca, bussolani cotti nel forno delle stufe a legna. Presidente del Distretto è stata nominata Mimma Vignoli; vice sarà Carlo Visini.

(L'articolo completo sul numero di "Vita Cattolica" di giovedì 2 novembre)

Tutti i diritti riservati
Viadanese/Casalasco - Il regno del biologico
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.