Primo piano

Perché le tragedie familiari della cronaca recente non ci tolgano il coraggio e la franchezza

Inserto speciale sulle celebrazioni del triduo pasquale in Cattedrale

Mostra documentaria su Monteverdi in Sant'Abbondio

I novant'anni di Benedetto XVI, "umile operaio nella vigna del Signore"

Al via la rassegna diocesana di musica sacra "Canticum Novum": esordio nella parrocchiale di Casalsigone

La comunità pastorale di Sabbioneta progetta un "Polo museale"

Una spirale di violenza mascherata di religiosità dopo le stragi del terrorismo islamico

Allarme vaccinazioni: cinquemila bambini a rischio in Lombardia

Giovedì 20 aprile il concerto di Pasqua del Coro Polifonico

Castelleone: rimandata al 2018/2019 l'apertura della scuola "Edith Stein"

Le Messe del Santuario di Caravaggio saranno trasmesse in diretta nel mondo via internet

C'è chi dice no! Commissione Onu "preoccupata" per i medici obiettori

Al Museo del Violino di Cremona la mostra su Monteverdi e Caravaggio

Don Mazzolari e la Costituzione: convegno a Bozzolo

Inaugurata la nuova scuola paritaria "Immacolata" di Soresina

In provincia di Cremona nel 2016 è aumentata la disoccupazione

Il Ministero rassicura sul raddoppio della Cremona-Mantova

Un mecenate restaurerà gli affreschi della chiesa di San Bernardino a Caravaggio

Cinquant'anni fa Papa Paolo VI indicava nello sviluppo dei popoli la via maestra per la pace

Rivoluzione nelle liste d'attesa all'Ospedale di Cremona

Sarà inaugurata sabato a Soresina la nuova Scuola Paritaria

Crisi del commercio a Viadana: in centro un negozio su quattro è chiuso

Più di mille dalla diocesi di Cremona per l'incontro a Monza con Papa Francesco

Sabato in Cattedrale "Confiteor", la veresione teatrale dello scritto di don Mazzolari "La più bella avventura"

La "Cattolica" rilancia in città? Istituzioni, Diocesi e privati pronti per progetti ambiziosi

La professione religiosa di Chiara Rossi domenica 26 marzo a Rivolta

Omaggio al teatro "Ponchielli" di Cremona a volontari e istituzioni che hanno aiutato l'Italia centrale terremotata

Vescovato: ricordando don Luisito, lavori in vista a Casa Doreàn

Una mostra fotografica per ricordare la vita di Padre Arsenio da Trigolo

Emiliani (Forum): «Il fattore famiglia in Lombardia è un passo avanti»

A 60 anni dai Trattati di Roma, si decide il futuro di un sogno di pace e di sviluppo

La scuola (ci) cambia: maestri ed educatori sulle vie della futura società multiculturale

Solidarietà al teatro Ponchielli per ricostruire a Camerino

Nascite in calo a Cremona: la città è sempre più vecchia

Il ricordo di Danilo Mainardi, celeberrimo etologo con radici tra Soresina e Casalmorano

Il tema del Grest 2017 sarà "DettoFatto"

Il Comune di Viadana stila un regolamento contro le ludopatie

Divorzi in crescita, prassi diffusa di convivenza, fidanzamento in crisi… due cuori e un matrimonio?

I ritardi nella consegna del giornale: campagna nazionale della Federazione Settimanali Cattolici

Agnese Moro, figlia dello statista ucciso dalle BR, ci scrive e racconta il suo perdono

Bergoglio Papa da quattro anni: un inserto analizza il suo pontificato

I Quaresimali a Soresina si aprono con Gianna Jessen, sopravvissuta all'aborto

A Cremona i rappresentanti di mezzo mondo contro lo spreco alimentare

Don Mazzolari sarà onorato nel "Giardino dei Giusti" a Milano

L'ordinazione di mons. Perego sarà il 6 maggio nel duomo di Cremona

Il caso del dj Fabo: compassione e rispetto senza strumentalizzazioni

La nuova scuola media di Castelleone intitolata a Edith Stein

Viadana: sciopero, incontri e posti di lavoro a rischio alla Composad

La Caritas Cremonese risponde su migranti e accoglienza

Intervista a mons. Gian Carlo Perego, nuovo arcivescovo di Ferrara

Cristiani perseguitati: la relazione di padre Cervellera

Dati e analisi sulla produzione economica nel territorio

Verso la Quaresima: la Caritas contro la povertà sanitaria

Covo e Viadana in aiuto delle missioni di Malawi e Tanzania

Solai a rischio di crolli: chiuso l'asilo di Breda Cisoni

Mons. Gian Carlo Perego nuovo arcivescovo di Ferrara-Comacchio

In autunno l'apertura della causa di beatificazione di don Primo Mazzolari

300 famiglie di Cremona coinvolte in una spesa eticamente sostenibile

Illustrato da mons. Bonazzi il progetto del Museo Diocesano

Arzago romana: sei tombe rinvenute a Prato Rosario

Rivive a Pizzighettone il carisma di De Foucauld

Infiltrazioni mafiose a Viadana: il caso arriva in Parlamento

Inchiesta sull'economia locale in stallo tra timidi segnali di recupero e sogni di nuovo sviluppo

All'oratorio cittadino del Maristella arriva Frère John di Taizé per incontrare i giovani dell'oratorio

Al Comune di Cremona fondi europei per il contrasto alla povertà

Il Consiglio di Stato dà ragione agli ambientalisti in merito al Pianalto della Melotta

Un benefattore sostiene con 120.000 euro il restauro della chiesa parrocchiale

Inchiesta sulla viabilità viadanese, tra Gronda Nord e Pipe-line

Nel focus: preti e volontari nel carcere per restituire dignità

“Sono vicino al dolore dei familiari in questo evento così tragico e in preghiera, in attesa di avere notizie più chiare. Sarà un Natale molto triste, questa notizia ha agghiacciato tutti”. Così monsignor Angelo Spina, vescovo di Sulmona-Valva, descrive il dolore dell’intera comunità diocesana (85.000 persone in 78 parrocchie sparse in paesini di montagna) per Fabrizia Di Lorenzo.

L'attentato del 19 dicembre, che ha causato 12 vittime e decine di feriti, ha aperto una ferita profonda nella coscienza tedesca. C'è chi vorrebbe imputare alla politica d'integrazione della cancelliera Merkel ogni colpa, ma si tratta di accuse senza orizzonti, alimentate anche dall'avvicinarsi delle elezioni. La risposta più forte e convincente viene invece da una ritrovata unità nazionale ed europea, che sceglie la vita - libera, serena e democratica - rispetto a chi pratica la morte.

Succede a Calais. Ma accade anche a Goro (Ferrara) o ad Aquilinia (Trieste). Così come ieri era avvenuto lungo i confini dei Paesi balcanici, quindi in Ungheria e Croazia, poi al Brennero: arrivano i migranti richiedenti asilo, fuggono da fame e guerra, ma trovano porte chiuse, confini serrati o, al più, una “giungla”.

292 morti, di questi 230 ad Amatrice, 11 ad Accumoli e 50 ad Arquata del Tronto. È questo il bilancio - ancora provvisorio - del sisma, di magnitudo 6, che alle 3,36 del 24 agosto, ha colpito il Centro Italia, devastando una serie di località tra Lazio, Umbria e Marche. Subito partita la macchina dei soccorsi, alimentata anche dalla grande solidarietà del Paese che si è mobilitato per raccolte di fondi e di beni di prima necessità. In prima linea la Chiesa italiana, pronta ad affiancare le popolazioni colpite con un sostegno non solo materiale ma anche morale e spirituale. La vicinanza di Papa Francesco e l'impegno delle Istituzioni a ricostruire senza sradicare le comunità dai loro luoghi.

Un risveglio drammatico per il nostro Paese, ancora una volta colpito da un sisma che conferma la fragilità geologica di alcune zone nevralgiche del centro Italia.  Il terremoto - paragonabile per intensità a quello dell’Aquila del 2009 - questa volta ha colpito duramente in provincia di Rieti, nel Lazio, e tra Umbria e Marche. 

Martedì 31 maggio l’Adafa invita all’incontro per la presentazione del libro della dott.ssa Enrica Ferraroni “A piedi nudi” (edizioni Nuova Editrice Cremonese, 2015).

Migliaia di post-it gialli, tanto piccoli da poter contenere solo una semplice frase o poche parole. Preghiere, confessioni, impegni, ricordi anche dolorosi affidati a questi rettangolini gialli, tutti rigorosamente anonimi, che per tre giorni hanno sfidato il vento forte e pungente che tentava di staccarli dai tableau bianchi dove erano affissi. Il racconto del pellegrinaggio giubilare dei 70mila ragazzi venuti a Roma da tutto il mondo si snoda anche attraverso il passaggio nelle sette Tende della misericordia. In ognuna di queste i ragazzi hanno cercato di conoscere le opere di misericordia e capire come concretizzarle nella propria vita. Ne viene fuori un quadro di adolescenti "molto più forti di quel che pensiamo".