Commento al Vangelo

stampa

III DOMENICA DI PASQUA (ANNO C) – Prima lettura At 5,27-32.40-41  Seconda lettura Ap 5,11-14  Vangelo Gv 21,1-19

III DOMENICA DI QUARESIMA (ANNO C) Prima lettura Es 3,1-8.13-15  Seconda lettura 1Cor 10,1-6.10-12  Vangelo Lc 13,1-9

I DOMENICA DI QUARESIMA (ANNO C) Prima lettura Dt 26,4-10  Seconda lettura Rm 10,8-13  Vangelo Lc 4,1-13

V DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C) Prima lettura Is 6,1-2.3-8  Seconda lettura 1Cor 15,1-11  Vangelo Lc 5,1-11

IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C). Prima lettura Ger 1,4-5.17-19  Seconda lettura 1Cor 12,31-13,13  Vangelo Lc 4,21-30

III DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (ANNO C) Prima lettura Ne 8,2-4.5-6.8-10  Seconda lettura 1Cor 12,12-30  Vangelo Lc 1,1-4; 4,14-21

In quei giorni Maria si alzò e andò in fretta verso la regione montuosa, in una città di Giuda. Entrata nella casa di Zaccarìa, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino sussultò nel suo grembo. Elisabetta fu colmata di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che cosa devo che la madre del mio Signore venga da me? Ecco, appena il tuo saluto è giunto ai miei orecchi, il bambino ha sussultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell’adempimento di ciò che il Signore le ha detto».