Storie

stampa

Sabato 17 aprile, pomeriggio inoltrato. Il disco del sole al tramonto rende lo specchio d’acqua del Porto Canale, a fianco delle conche vinciane, una superficie quasi oleosa. Sto mostrando, seduto in macchina con i miei nipoti, il Canale Navigabile che, dal bacino contornato di pioppi cipressini, si inoltra, sfumando nell’orizzonte rossastro, nella campagna del Po. Voglio che capiscano, loro che vivono in una località turistica ligure, che anche qui da noi, nella Bassa, la vicinanza con l’acqua è familiare e consente molte opzioni interessanti. Il paesaggio , per loro, inusuale e inaspettato, ma attraente, gli fa tenere gli occhi incollati al bacino. Sono curiosi di capire. D’un tratto...

A soli 21 anni ha già salvato una vita. O almeno lo spera con tutto il cuore. Pietro L., della provincia di Mantova, studente di Ingegneria al Politecnico di Milano, ha fatto quello che poteva (e, in coscienza, doveva), ora il testimone passa alla giovane che, affetta da aplasia midollare, ha ricevuto in dono il suo midollo osseo, e con esso la possibilità di una lunga vita.

È una storia complessa e affascinante quella che è stata donata mercoledì 2 dicembre dal dott. Pietro Gamba a studenti, insegnanti, genitori nel Salone Bolognini del Liceo “Vida”, attraverso un racconto fatto di parole, immagini, musiche. 

Ancilla e Pacifico sono due fratelli zitelli che, legati da un forte affetto, vivono insieme da molti anni, nella casetta di campagna ereditata dai genitori, mettendo in comune le proprie modeste risorse: la pensione da operaio di Pacifico e la pensione sociale di Ancilla. Pacifico, essendo la sorella in buona salute (non invalida), non ha diritto all'assegno familiare. 

L'Associazione Genitori di Cremona approfondisce con noi alcune riflessioni che spesso i genitori devono affrontare con i figli su temi non sempre facili da affrontare. Un vademecum utile e tutto da leggere